X

X

RICEVUTO!

hasta pronto
X

RICEVUTO!

hasta pronto
X

RICEVUTO!

hasta pronto
X

RICEVUTO!

hasta pronto

Ancora con questo browser? È arrivato il momento di aggiornarlo per navigare nella migliore versione del nosotro sito.

Fai click qui per scaricarlo!

ÉSTE ES
NUESTRO CATÁLOGO
DE EXPORTACIÓN

¡Entra y descubre todos nuestros productos de alimentación sana!

DESCARGAR CATÁLOGO
Chiudi pop up

INSCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter: ricevi periodicamente le migliori ricette, notizie e tendenze.

TORNA ALL'ELENCO
Halloween, la festa di addio all’estate AUTORE: Santiveri 26 ottobre 2017

Halloween, la festa di addio all’estate

Halloween è una festa dalle origini molto antiche. Si celebra il 31 ottobre, la vigilia del giorno di Ognissanti, e, anche se è diventata una festa ludica e divertente per molte persone, in realtà commemora la fine del periodo del raccolto.

L’origine di questa festa affonda le radici nell’antica cultura celtica, più esattamente in Irlanda. Per il Celti, infatti, l’anno non terminava a dicembre, ma con la fine dell’estate e del periodo del raccolto che li avrebbe alimentati per tutto l’anno. Era allora che bisognava onorare i frutti di un intero anno di lavoro, e lo si faceva con una festività chiamata Samhain (che si pronuncia sow-in), che significa “fine dell’estate”.

Per gli antichi Celti questa era una grande festa in cui si svolgevano rituali sacri, tra cui anche quello di comunicare con i defunti. Con il tempo Samhain si è trasformata in quella che oggi conosciamo come Halloween, una festa ormai conosciuta in tutto il mondo ma che ha perso la sua essenza ancestrale.

Noi ti proponiamo di rivivere un po’ del significato profondo di questa festività e che, come per i Celti, quest’anno ad Halloween tu possa onorare il raccolto dell’estate e provvedere a riempire la dispensa e il granaio del tuo corpo con tutte le sostanze nutritive che impediranno al cattivo tempo di alterare il tuo benessere e la tua salute.

Per riuscirci, non dimenticare soprattutto:

- La vitamina D, che durante l’estate produciamo grazie ai raggi del sole ma che con l’arrivo del maltempo è più difficile rifornire. Ricorda che la vitamina D influisce sia sul nostro stato d’animo, sia sul nostro sistema immunitario. Puoi aiutarti con degli integratori o aumentare il pesce azzurro nella tua dieta.

- La pappa reale, che è la sostanza rivitalizzante per eccellenza. Molti specialisti raccomandano una cura di pappa reale soprattutto in quest’epoca dell’anno, per rafforzare le difese e la vitalità organica.

- Gli antiossidanti, che, se abbondano nella frutta e nella verdura fresche della stagione estiva, non sono altrettanto presenti nelle nostre ricette autunnali e invernali. Perché non ti vengano mai a mancare puoi ricorrere all’aiuto di integratori o mangiare ogni giorno almeno un’insalata verde e 2 o 3 pezzi di frutta fresca.

I COMMENTI DEI LETTORI

Vuoi lasciarci un commento sul post?

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con un asterisco. *